giornata della terra

L’ex governatore del Winsconsin Gaylord Nelson, davanti alle ondate di studenti che protestavano in piazza contro la guerra in Vietnam, si rese conto della necessità di creare una protesta ambientale a livello nazionale. È così che venne istituita la giornata della Terra per celebrare il pianeta che ci ha accolti e che non sappiamo ringraziare e ripagare come dovremmo.

“È l’economia che si deve adeguare alle regole della biodiversità, non il contrario”: queste sue parole, che riassumono bene l’approccio che l’uomo dovrebbe avere con il nostro pianeta, hanno convinto anche il presidente Kennedy a promuovere un giro di conferenze dedicate alla sensibilizzazione degli americani riguardo alle tematiche di tutela ambientale.

Oltre ai diritti ambientale Gaylord Nelson è stato anche un grande fautore dei diritti civili e umani, infatti tutela ambientale e tutela sociale sono due sfere si completano: la terra siamo noi, volere bene all’ambiente è anche volere bene a noi stessi e a chi circonda. Un mondo ecosostenibile deve essere sinonimo di un mondo socialmente responsabile, i cui il vero valore sta nell’unicità del diverso.

#wearingcultures